Alla scoperta dei trekking Seychelles

Se il mare non è il vostro unico obbiettivo e la vita notturna non fa per voi, non c’è di meglio che scoprie i bellissimi trekking Seychelles.

Le isole dell’arcipelago conservano una natura incontaminata, che, grazie al tardo arrivo dei colonizzatori, offre ancora diversi esemplari di flora e fauna endemici ed unici.

Considerando l’ambiente tropicale e la necessità di avere adeguato allenamento prima di avventurarsi in percorsi e climi sconsciuti, consigliamo viviamente di informarsi presso il vostro hotel o presso gli uffici di informazioni, per avere informazioni aggiornate e per eventualmente farsi supportare da una guida preparata.

I trekking da noi suggeriti si dividono nelle tre isole principali, Mahè, Praslin e La Digue.

Trekking Seychelles: Trekking a Mahè

Mahè è l’isola principale ed ha al suo interno il parco più grande ed antico dell’isola, il Parco Nazionale di Morne Seychellois, con l’omonimo monte di 900 metri.

Qui è possibile vedere la mappa scannerizzata del parco.

Dans Gallas

  • Difficoltà: elevata
  • Durata del percorso: 2,5 ore
  • Come arrivare: prendere il bus n° 32 fino a Le Niol, dove si trova un punto di informazioni del parco nazionale.
  • Descrizione: dal punto di informazione, il sentiero parte fra favolosi panorami e scenari. Sulla vallata meridionale ci sono piantagioni di mogani, pino e sandalo. Il sentiero segue una cresta, circondato da rigogliosa vegetazione secondaria.

Mare aux Cichons

  • Difficoltà: media
  • Durata del percorso: 3-4 ore
  • Come arrivare: si può partire da Danzil, ma il percorso è più ripido. E’ preferibile partire da Le Niol.
  • Descrizione: Invece che prendere il sentiero breve per Anse Major, il sentiero sale, attraversando i resti dell’antica fabbrica di lavorazione della cannella ed addentrandosi nella foresta. La vegetazione si trasforma poi in macchia (precedentemente quest’area era dedicata all’agricoltura), fra gli alberi di palma pandano, fino a raggiungere una piccola cascata.

Anse Major

  • Difficoltà: facile
  • Durata del percorso: 50 minuti
  • Come arrivare: prendendo la strada da Beau Vallon, il sentiero parte dopo il villaggio di Danzil. Prendere il sentiero a sinistra, in salita.
  • Descrizione: il percorso attraversa la costa rocciosa del nordovest di Mahè, fino a raggiungere la piccola spiaggia isolata di Anse Major. Il sentiero si inoltra nel mezzo della vegetazione, con vista sugli spettacolari declivi rocciosi (chiamati “glacis” dai locali).

Glacis Trois Frères

  • Difficoltà: facile
  • Durata del percorso: 1 ora
  • Come arrivare: prendere la Sans Souci Road o gli autobus 35 o 14, fino alla stazione dorestale di Sans Souci. Da lì prendere la strada secondaria segnata.
  • Descrizione: il sentiero raggiunge i 300m di altitudine, garantendo bellissimi panorami su Victoria e le isole circostanti. Lungo il sentiero è possibile scoprire una grande quantità di specie endemiche, come le palme pandano e la pianta carnivora chimata “Pianta Cobra” o potao.

Trekking Seychelles: Trekking a Praslin

Seconda isola per dimensione, Praslin è il vero gioiello naturalistico dell’arcipelago, con numerose specie endemiche, fra cui il Coco de Mer e soprattutto la riserva naturale di Vallée de Mai, definita “giardino dell’Eden”.

Vallée de Mai (Sito Patrimonio UNESCO)

 

  • Difficoltà: facile
  • Durata del percorso: 3 ore (giro complessivo dei sentieri)
  • Come arrivare: dall’aeroporto di Praslin, seguire i segnali stradali per la Vallée de Mai, fino all’entrata del parco.
  • Descrizione: una spettacolare foresta vergine che ospita più di 6000 alberi Coco de Mer, che contiene il seme più grande del mondo vegetale ed è considerato una delle meravigli botaniche del mondo.

Glacis Noire

  • Difficoltà: media
  • Durata del percorso: 2 ore
  • Come arrivare: il sentiero parte dalla costa esti dell’isola.
  • Descrizione: lungo 1,4km, il sentiero porta a una torre per l’avvistamento degli incendi, construita su una collina. Dalla torre, è possibile godere della vista sulla costa orientale di Praslin, fino ad arrivare a vedere La Digue. La flora è lussureggiante e comprende anche il Coco de mer.

Trekking Seychelles: Trekking a La Digue

La più piccola delle “grandi isole”, dai famosi marmi granitici che ne decorano le spiagge offre un itinerario di salita verso il Monte Nid D’Aigle, con i suoi 330 metri è il punto più alto dell’isola.

Alternativamente è possibile effettuare il circuito sud che da Grande Anse porta a Anse Marron ed infine ad Anse Source d’Argent, fra spiagge, scogli granitici e paesaggi lunari.